Crea sito

Flash o html5 ? that is the question.

Share:
Condividi

Conosciamo i vantaggi del Flash player di Adobe molto bene; e altrettanto bene conosciamo Html5 promossa da Apple. La lotta si riduce a chi ce l’ha e a chi non ce l’ha o va oltre?

Non è il solito quesito dove i fans di Android si schierano contro quelli di Apple. Le parole pronunciate oggi da Walt Mossberg fanno pensare, non solo alla scelta di uno invece che dell’altro sistema operativo, bensì al futuro del web.

“Flash sui dispositivi Android non funziona ancora come ci si aspettava”, questo afferma uno dei più noti giornalisti del campo, e il CEO di Adobe non sembra aver replicato in maniera convincente.

I più dotati (informaticamente parlando) navigano sul web senza nemmeno accorgersi del tipo di pagine che si stanno guardando; chi invece se ne accorge sono coloro che hanno un computer un po’ più datato, i quali non appena aprono un contenuto flash constatano un rallentamento inspiegabile dei loro pc.  Non si può infatti essendo oggettivi non notare questo fatto: il flash player ormai è uno strumento che per ottenere gli stessi risultati di html5 assorbe il doppio se non il triplo delle risorse.E questo lo sa molto bene Steve Jobs, che proprio oggi ha definitivamente chiuso il capitolo Flash negando ogni possibile accordo.

Non si tratta di lotte fra giganti con fini economici; si tratta di una ben chiara politica di investimento in nuove tecnologie. Html5 permette una programmazione efficiente e poco dispendiosa; e nonostante i 130 milioni di dispositivi mobili che monteranno il flash entro fine anno, le prime difficoltà iniziano ad affiorare e come al solito Apple è lì che aspetta.

Tags: , , , ,

Categorie: Android, Apple, iPad/iPad Mini, iPhone, iPod, Mac

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *