Crea sito

I nuovi iMac: 70% più veloci, Thunderbolt, FaceTime HD e altro ancora!

Share:
Condividi

Sono usciti questo pomeriggio i nuovi iMac. Alcune novità erano già previste come l’uscite Thunderbolt o la compatibilità con FaceTime, ma sulle prestazioni in termini di velocità e grafica forse non ci si aspettava cosi tanti.

Sono 4 i modelli presenti nello store: due da 21,5 pollici e due da 27.

1149 sono gli euro necessari per acquistare il modello base:

21,5″: 2,5GHz

  • Intel Core i5 quad-core a 2,5GHz
  • Risoluzione 1920×1080
  • 4GB di memoria (2 da 2GB)
  • Disco rigido da 500GB1
  • Grafica AMD Radeon HD 6750M
    con 512MB

con 200 euro in più invece un iMac sempre da 21,5 pollici ma leggermente più potente:

21,5″: 2,7GHz

  • Intel Core i5 quad-core a 2,7GHz
  • Risoluzione 1920×1080
  • 4GB di memoria (2 da 2GB)
  • Disco rigido da 1TB1
  • Grafica AMD Radeon HD 6770M
    con 512MB

Se volete le medesime prestazioni su uno schermo più grande ecco che con 1649 euro Apple vi offre:

27″: 2,7GHz

  • Intel Core i5 quad-core a 2,7GHz
  • Risoluzione 2560×1440
  • 4GB di memoria (2 da 2GB)
  • Disco rigido da 1TB1
  • Grafica AMD Radeon HD 6770M
    con 512MB

E infine il top della gamma:

27″: 3,1GHz

  • Intel Core i5 quad-core a 3,1GHz
  • Risoluzione 2560×1440
  • 4GB di memoria (2 da 2GB)
  • Disco rigido da 1TB1
  • Grafica AMD Radeon HD 6970M
    con 1GB

Questi sono i nuovi iMac:

Processore intel i5( personalizzabili con i7 portando cosi i Ghz a 3,4).

Processori grafici AMD Radeon HD,per esperienze grafiche uniche.

Una/due porte Thunderbolt a seconda del modello e grazie ai due canali bidirezionali con velocità di trasferimento dati fino a ben 10Gbps ciascuno, Thunderbolt trasmette il PCI Express direttamente alle periferiche esterne ad alte prestazioni come gli array RAID, ed è in grado di supportare i dispositivi consumer FireWire e USB oltre alle reti Gigabit Ethernet tramite adattatori; sempre grazie ad adattatori, HDMI, DVI e VGA questa volta,  li si potranno connettere a tutti i dispositivi ad alta definizione.

Immancabile ormai la compatibilità con Facetime HD, cosi da poter comunicare non sono fra mac anche fra iDevices.

Fattore importante ma troppo spesso sottovalutato è l’ecosostenibilità di queste macchine: i nuovi iMac rispondono ai requisiti di Energy Star 5.2 e ha ottenuto la certificazione EPEAT Gold. Infatti gli schermi LED  retroilluminati non contengono mercurio ne il vetro protettivo arsenico. I cavi e i componenti non contengono PVC   e il computer in generale non contiene ritardanti di fiamma bromurati, utilizza materiali altamente riciclabili e garantisce un design del sistema e dell’imballaggio a comprovata efficienza di materiali.

Il sistema operativo naturalmente è SnowLeopard, in attesa del Lion.

Tutto questo offre una velocità di sistema maggiore del 70% rispetto al predecessore, una grafica tre volte più veloce, l’utilizzo del computer nella più totale assenza di fili per le periferiche e tutta la bellezza e la comodità del mondo Mac.

Ovviamente per tutte le altre informazioni e specifiche tecniche non vi resta che andare sul sito Apple!

Tags: , , , , ,

Categorie: Apple, Mac

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Current ye@r *